L’Aloe Vera – virtù terapeutiche

Breve introduzione all’Aloe Vera

Il nome botanico dell’Aloe Vera è “Aloe Barbadensis Miller”. Nonostante la sua somiglianza a prima vista con il cactus, l’Aloe in realtà appartiene alla famiglia delle Liliacee, (come la cipolla, l’aglio, l’asparago, il giglio ed il tulipano), ed è una pianta arborescente, perenne, succulenta, sempreverde, xerofite (é in grado di chiudere i propri stomi per garantire l’equilibrio idrico della pianta). L’Aloe Vera possiede la straordinaria capacità, dovuta a speciali componenti chimiche, di richiudere quasi istantaneamente qualsiasi ferita o danno all’epidermide, impedendo all’acqua di fuoriuscire. L’ auto-guarigione che potrebbe aver fornito alle antiche civiltà l’indizio per scoprire le virtù terapeutiche dell’aloe.

Cresce solo in climi caldi, specialmente nelle regioni più aride dell’Africa, dell’Asia, dell’Europa e delle Americhe.

La pianta ha foglie triangolari, carnose con bordi dentellati, fiori tubolari gialli e frutti che contengono numerosi semi. Ogni foglia è composta da tre strati:

1) Un gel interno trasparente che contiene 99% di acqua ed è costituito da glucomannani, aminoacidi, lipidi, steroli e vitamine.

2) Lo strato medio di lattice di colore giallo, amaro, contiene antrachinoni e glicosidi.

3) Lo strato spesso esterno di 15-20 cellule chiamato crosta che ha funzione protettiva e sintetizza i carboidrati e le proteine. All’interno della crosta ci sono fasci vascolari responsabili del trasporto di sostanze come acqua e amido.

Le foglie crescono a rosetta direttamente dal terreno e quando, in primavera o in autunno, la pianta fiorisce, appaiono dei fiori color giallo brillante posti i cima ad un alto stelo privo di foglie che spunta dal centro della pianta.

L’ Aloe Vera contiene 75 componenti potenzialmente attivi: vitamine, enzimi, minerali, zuccheri, lignina, saponine, acidi salicilici e aminoacidi.

 

L’ Aloe Vera non è una panacea per tutti i mali e non c’niente di magico in essa. Ha efficacia sopratutto sul tessuto epiteliale e sul sistema immunitario. I ricercatori sono continuamente allo studio per scoprire i segreti di questa pianta, ma fino ad oggi la conclusione resta che l’aloe deve le sue “magiche” proprietà al lavoro sinergico svolto da tutti i suoi componenti nutritivi insieme. 
L’ Aloe Vera può perciò giocare un ruolo complementare nel trattamento di molti disturbi.
Disclaimer: Molto importante chiedere comunque il consiglio del propio medico quando la diagnosi è dubbia.
 

Proprietà curative dell’Aloe Vera

L’ Aloe Vera fornisce un ricco cocktail di elementi nutritivi, la cui azione combinata ed il cui equilibrio producono un effetto più potente di quello che si potrebbe avere dall’attività dei singoli elementi.

AGENTE DISINTOSSICANTE – quando viene usata internamente come bevanda, l’aloe agisce depurante e disintossicante:

  • Spazza via le cellule morte superficiali
  • Aiuta a rigenerare delle nuove cellule
  • Favorisce un tessuto più sano
  • Accelera la guarigione di ferite, lesioni ed ulcere

FUNZIONE DIGESTIVA – alcuni ricercatori hanno notato che l’aloe penetra nelle pareti del sistema digerente, ripulendo dai batteri nocivi ed aiutando la ripopolazione della flora benefica. Riduce le infiammazioni ed aumenta la capacità di assorbimento dei nutrienti:

  • Migliora la digestione
  • Svolge azione compensatrice nel normalizzare il pH
  • Riduce il contenuto di fermenti e favorisce un maggiore equilibrio dei batteri simbiotici gastrointestinali
  • Migliora la regolarità intestinale

SISTEMA IMMUNITARIO – in generale l’aloe sembra esercitare un’influenza molto positiva sul sistema immunitario, con effetti stimolanti e riequilibranti.

AGENTE ANTINFIAMMATORIO – l’aloe può ridurre l’arrossamento, il dolore ed il gonfiore associate alla tensione muscolare.

AGENTE RIGENERANTE – l’aloe presenta la capacità di favorire la rigenerazione delle cellule, per i tutti i tipi di ferite, sia interne che esterne. Essendo un naturale antisettico, antibiotico ed antibatterico, l’aloe è in grado di curare una vasta gamma di infezioni.

AGENTE IDRATANTE E COESIVO – l’ aloe è uno straordinario idratante per la pelle:

  • grazie alla sua capacità di trasportate nutrienti e idratazione attraverso i sette strati della pelle, ne facilita la penetrazione e l’assorbimento
  • grazie al suo contenuto di polisaccaridi, crea una barriera che impedisce alla pelle di perdere acqua

FATTORE ANTINVECCHIAMENTO – l’ aloe ha grande potere ringiovanente grazie alla sua capacità di aumentare la produzione di fibroblasti (sono responsabili della produzione di collagene, una proteina di supporto della pelle che la rende soda ed elastica) umani 6-8 volte più rapidamente del normale.

ADATTABILITÁ – questa è la proprietà più straordinaria – la capacità dell’aloe di agire adeguatamente in risposta ad ogni problema specifico della persona che ne fa uso, il che significa che persone diverse traggono vantaggi differenti in base a ciò di cui ha bisogno. Dunque i benefici variano da persona a persona. 

Queste sono soltanto alcune delle straordinarie proprietà di questa pianta “miracolosa” o come gli indù credevano che l’aloe crescesse nel Giardino dell’Eden e la chiamavano la “Guaritrice Silenziosa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *